domenica 21 dicembre 2008

Notte di nebbia in pianura


Come una fotografia che improvvisamente si anima, in uno spazio e in un tempo preciso, scorrono storie di vita in presa diretta con personaggi che agiscono e interagiscono in una disperata e desolata assenza di motivazioni, nel trionfo della banalità, sullo sfondo noir di un "profondo nord" pieno di contraddizioni.
La nebbia ti piace perché ci sei nato dentro.
La nebbia ti piace. La nebbia fa la differenza. Perché questa terra esiste? Perché c'è la nebbia! Anche d'estate, quando non si riesce a dormire per l'afa appiccicosa, a cosa pensi? Che tra qualche mese tutto questo umido sarà nebbia. Solo e soltanto nebbia.
Nebbia, nebbia e nebbia.
Notte di nebbia in pianura (Manni Editori)
di Angelo Ricci
pag.120 €11,oo
su internet e in tutte le librerie

1 commento:

Anathea [Gloria Ghioni] ha detto...

Che onore, essere la prima commentatrice! Complimenti per la veste grafica, sobria ma molto elegante.
Un in bocca al lupo per il successo del tuo blog!

Gloria G.